La Corte d’Appello di Roma ha totalmente respinto il ricorso presentato dal Presidente del Sindacato Nazionale Agenti (SNA), contro la Sentenza n. 14177/2018 del 10 luglio 2018 con la quale la XVI sezione civile del Tribunale di Roma aveva rigettato la domanda proposta da SNA. Con il ricorso il sindacato agenti chiedeva al Giudice di dichiarare cessata la efficacia di E.N.B.Ass. e la conseguente liquidazione dell’Ente bilaterale delle agenzie di assicurazione in gestione libera, costituito da ANAPA Rete ImpresAgenzia e CGIL, CISL, FNA, UIL.
Anche la decisione d’Appello ha confermato l’ infondatezza delle tesi sostenute dallo SNA e dai suoi legali, condannando il sindacato agenti al pagamento delle spese e al pagamento di un ulteriore importo a titolo di contributo unificato data l ‘infondatezza delle richieste avanzate giΓ  in prima istanza. In attesa di leggere il dispositivo per approfondire le motivazioni della pronuncia, esprimiamo la nostra massima soddisfazione per il positivo esito del giudizio. L’aver respinto questo ulteriore tentativo di bloccare le molteplici attivitΓ  del nostro ente, ci rende orgogliosi del lavoro fatto e ci dΓ  la spinta a fare sempre meglio. Evidentemente i continui riconoscimenti che arrivano dalle Agenzie e dai Dipendenti associati, sono la spina nel fianco che SNA non riesce a sopportare. Rivolgiamo infine un sentito ringraziamento al prof. Michele Faioli, agli AVV. A. Cuggiani e Matteo Luccisano che ci hanno assistito egregiamente durante lo svolgimento del giudizio.
Firmato, La Presidenza Enbass