logotype
CLICCA QUI E LEGGI SUBITO LE NOVITA'

Contatti

Sede

Via del Tritone 46
00187 Roma

Segreteria Enbass
Tel + 39 06 6797875 
dalle 10.00 alle 13.30 e
dalle 14.30 alle 17.00

mail info@enbass.it
pec enbass@legalmail.it
CF 97560910156

Assistenza tecnica
al portale
mail: assistenza@enbass.it

Per informazioni
sulla privacy
mail:privacy@enbass.it


Per richiedere le
prestazioni
sanitarie/ RBM Salute
Tel 800.069.875
Cel 199.28.48.28
mail: assistenza@cassarbmsalute.it

Piani sanitari integrativi TS!ENBAss
RBM Salute

Tel 800.991.771

E.N.B.Ass.

Presidente
Pier Giorgio PISTONE

Vice Presidente
Salvatore EFFICIE

Consiglieri
Paolo IURASEK
Pasquale LAERA
Giovanni PUXEDDU

Vincenzo CURTALE
Massimiliano VIANELLO
Alessandra FENOGLIO

 

 

Gentili Colleghi,

le presenti FAQ (frequently asked questions) vogliono essere un supporto utile e di facile consultazione e hanno lo scopo di consentirci di utilizzare il Vostro Ente Bilaterale in tutte le sue funzioni, dal rimborso per le assenze di malattia dei dipendenti alla loro formazione (anche in materia di sicurezza sul lavoro), dalla cassa sanitaria per i dipendenti e i loro familiari all’estendibile copertura sanitaria anche per gli agenti, eventualmente interessati, che fossero sprovvisti della cassa di previdenza della compagnia mandante.
Oggi ENBASS è una realtà che può semplificare molto la nostra attività e sarà tanto più utile ed efficace quanto più saranno i soggetti ad esso aderenti e che ne utilizzeranno i servizi. E’ una realtà alla cui crescita e funzionamento partecipiamo tutti e queste FAQ hanno lo scopo di farci conoscere come utilizzare al meglio uno strumento di tutti, utile a tutti.
Ad oggi le prestazioni fornite da ENBASS sono le più ampie tra quelle erogate agli agenti di assicurazione e ai loro dipendenti ed il loro il costo, compreso quello per la Cassa malattia lavoratori agenziali e quello per il rimborso delle spese sostenute per le assenze per malattia dei dipendenti, è il più basso di sempre ed è anche il più basso rispetto a quello di altri contratti applicati ai dipendenti delle agenzie di assicurazioni in Italia. Tuttavia solo chi applica il CCNL ANAPA-UNAPASS può beneficiare delle prestazioni fornite da ENBASS.
FAQ ENBASS.

FAQ ENBASS


Cos’è l’ENBAss?
E’ l’Ente Nazionale Bilaterale del settore agenzie di assicurazione è costituito dalle associazioni datoriali e dalle OO.SS. di rappresentanza dei lavoratori dipendenti sottoscrittrici del CCNL Anapa-Unapass del 20 novembre 2014 e ha la funzione di rendere operative diverse prescrizioni del CCNL di riferimento (art. 4 CCNL 2014). L’ente, del quale fanno parte i singoli agenti con i loro lavoratori dipendenti, è costituito nella forma di associazione non riconosciuta e non persegue fini di lucro.


Quali sono gli scopi di ENBAss?
Scopo principale di ENBAss è promuovere e sostenere il dialogo sociale tra datori di lavoro e dipendenti. Fornisce assistenza contrattuale e realizza gli strumenti operativi previsti dal CCNL 2014 (indennità agli agenti per malattia dei dipendenti, formazione e riqualificazione professionale, cassa malattia dipendenti, commissione paritetica nazionale, ecc.).


Come si sostiene ENBAss?
I fondi di ENBAss pervengono dai contributi che i datori di lavoro e i dipendenti versano mensilmente e che sono previsti dagli artt. 3 e 4 del CCNL 2016-2020.


A quanto ammonta il contributo complessivamente dovuto per ENBAss dal dipendente e dal datore di lavoro?
Gli artt. 3 e 4 del CCNL 2014, modificati dalle parti a luglio 2015, prevedono:

- a carico del datore di lavoro: € 6,50 + 0,55% della retribuzione lorda, come indicata in busta per ciascun lavoratore per tale voce (quale imponibile INPS) per 12 mensilità;
- a carico di ciascun lavoratore: € 1,00 per 12 mensilità.

Complessivamente, il contributo all’ENBAss è stato notevolmente ridotto rispetto all’1,95% su 14 mensilità, come era previsto nella precedente versione degli artt. 3-4 del CCNL. 

Quali sono le modalità di finanziamento dell’ENBAss?
La quota di finanziamento ENBAss di competenza del lavoratore è trattenuta dal datore di lavoro su ciascuna delle 12 mensilità ed indicata nella busta paga e nel libro unico con specifica voce.

La quota di finanziamento, sia in capo al datore di lavoro che al lavoratore, va versata a mezzo F24 con indicazione del codice “ENBA”, e inserite nel uniemens.

Entrambe le voci vanno versate mensilmente nel mese successivo a quello di erogazione dello stipendio e contemporaneamente alla scadenza INPS (art.32 comma 4 ccnl). I dati contributivi mensili vanno comunicati con accesso a mezzo password al sito www.enbass.it, insieme al numero dei dipendenti con indicazione di eventuali part-time, i contratti a tempo determinato e altri, la retribuzione complessiva ed il totale delle quote versate.

Da quale data si è tenuti al versamento del contributo ENBAss?
Dal primo ottobre 2015, nella misura prevista dall’accordo modificativo degli artt. 3 e 4 del CCNL 2014 (accordo del luglio 2015).

Se l’azienda non vuole iscriversi all’ ENBAss?

Con il rinnovo del CCNL 2016-2020 da Gennio 2018 l’azienda che ometta il versamento delle suddette quote è tenuta a corrispondere al lavoratore un elemento distinto della retribuzione non assorbibile di importo pari a € 20 per 12 mensilità direttamente in busta paga


Che cosa rimborsa ENBAss in caso di assenza per malattia del dipendente?
L’ENBAss rimborsa quanto corrisposto dal datore di lavoro al dipendente per le assenze in caso di malattia e/o infortunio (con i limiti previsti nell’art.48 CCNL) qualora non vi sia la copertura di istituti pubblici di assistenza.

Non sono quindi compresi nei rimborsi erogati da ENBAss i casi di:

- Assenze per infortunio sul lavoro e malattie professionali (in quanto coperti da INAIL);

- Assenze per parto, aborto volontario non terapeutico , gravidanza e puerperio (in quanto coperti da INPS).

Per malattia si intende ogni alterazione dello stato di salute rilevabile obiettivamente che comporti l’incapacità di svolgere l’attività lavorativa, e deve essere comprovata da certificazione medica o documentazione idonea.

Il rimborso potrà essere richiesto solo attraverso la funzione RICHIESTA RIMBORSO presente nell’area riservata azienda.

La richiesta di rimborso deve essere inviata dal datore di lavoro all’ENBAss al termine del periodo di malattia e NON oltre i due mesi dal termine della stessa.

Quale documentazione è necessario produrre per richiedere il rimborso in caso di assenza per malattia del dipendente?
Oltre al modulo e al format on line debitamente compilati, per ottenere il rimborso è necessario produrre:
- copia del cedolino paga sottoscritto dal dipendente da cui risulti il pagamento anche nel periodo del rimborso richiesto;
- certificazione medica di inizio malattia e successiva sino al termine unitamente ad altra eventuale certificazione comprovante il ricovero ospedaliero (es. certificati di ricovero e dimissione).
Salvo casi particolari, il rimborso viene effettuato entro il mese successivo a quello di pervenimento all’ENBAss della documentazione completa.

Quale documentazione è necessario produrre per richiedere il rimborso in caso di assenza per malattia del dipendente?
Oltre al modulo e al format on line debitamente compilati, per ottenere il rimborso è necessario produrre:

- copia del cedolino paga sottoscritto dal dipendente da cui risulti il pagamento anche nel periodo del rimborso richiesto;

- certificazione medica di inizio malattia e successiva sino al termine unitamente ad altra eventuale certificazione comprovante il ricovero ospedaliero (es. certificati di ricovero e dimissione).

Salvo casi particolari, il rimborso viene effettuato entro il mese successivo a quello di pervenimento all’ENBAss della documentazione completa.

Esiste un periodo di tempo massimo per l’indennità?
L’indennità al datore di lavoro copre fino a un anno di assenza per malattia del dipendente con i limiti previsti dall' 48 del CCNL 2014.

Da quando è possibile richiedere il rimborso delle assenze dei lavoratori?
Le richieste di rimborso saranno gestite dal QUARTO mese di iscrizione all’ENBAss, dovendo essere stati versati almeno TRE mesi di contribuzione precedentemente al verificarsi della malattia del dipendente.

I dipendenti possono accedere a prestazioni particolari?
Per i dipendenti è stata costituita la Cassa Lavoratori Agenziali che, a mezzo di una Cassa Sanitaria (RBM Salute), garantisce rimborsi per diverse prestazioni a seguito di malattia e infortunio sino ad un capitale di € 100.000, salvo i vari sottolimiti.  È possibile visionare la scheda garanzie sintetica al seguente link https://www.enbass.it/chi-siamo.html , invece una volta registrati sul portale come dipendenti è possibile scaricare il testo della polizza integrale.

Vi sono soggetti diversi dai lavoratori agenziali che possono beneficiare della Cassa Malattia?
E’ possibile aderire alle prestazioni sanitarie, previste per i dipendenti delle Agenzie, anche per gli Agenti associati all'Ente, i quali desiderino utilizzare tale opportunità; nella sezione Documenti nella area riservata è visionabile il testo delle coperture.

Riportiamo la procedura da seguire per poter attivare la propria posizione:

* procedere alla registrazione sul nostro portale http://www.enbass.it/portale della posizione dell'agente (anagrafica etc.), come già effettuato per i dipendenti.

* inviare POI il contributo annuo di € 90,00 da corrispondersi in unica soluzione annuale anticipata (attenzione: il premio è di 90€), per ogni Agente responsabile dell'attività di intermediazione assicurativa utilizzando i seguenti riferimenti:

intestatario del cc bancario: E.N.B.Ass IBAN: IT 53 T 01030 03200 000006309819

Causale:contributo annuale copertura sanitaria CASSA RBMSalute (PARTITA IVA AZIENDA + CODICE FISCALE AGENTE)

* poichè E.N.B.Ass provvede al versamento alla CASSA il 16 di ogni mese, le garanzie saranno operative dal primo giorno del mese seguente al pervenimento del contributo, qualora lo stesso sia disponibile entro il 15 del mese; altrimenti si dovrà attendere il primo giorno del secondo mese.

È possibile richiedere da parte del datore di lavoro il rimborso delle visite oculistiche?
A seguito del rinnovo del contratto, dal 1 Gennaio 2018, è possibile richiedere al nostro Ente il rimborso delle visite oculistiche obbligatorie, previste dall’ Art.53 del CCNL  in applicazione di quanto previsto dall’art.176 d.lgs. 81/2008. La richiesta deve essere inoltrata via mail all’indirizzo info@enbass.it e deve avere in allegato, compilato, il modulo  presente nell’area riservata- sezione Documentazione .Vi ricordiamo che il rimborso può essere richiesto esclusivamente dalle Agenzie che applicano il CCNL Anapa e iscritte all’ENBAss, che risultino in regola sia con i versamenti F24 che con le comunicazioni Uniemens.  Il diritto scatta dal 4 mese dopo il primo versamento. La fattura deve essere intestata al datore di lavoro.

È possibile usufruire del Responsabile dei Lavoratori per la Sicurezza territoriale?
Da Gennaio 2018 è attivo il servizio ENBAss dei Rappresentati dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale. l RLST è messo a disposizione dall’Organismo Paritetico Nazionale per i nostri associati a titolo gratuito ed ha innanzitutto una funzione di consultazione e supporto, al fine di agevolare il datore di lavoro nell’ottemperare a quanto previsto dal Dlgs 81/2008. La richiesta può essere fatta attraverso il portale nell’area riservata alle Agenzie.

È possibile fare i corsi di Formazione dei Lavoratori per la sicurezza previsti dalla dlgs 81/2008?
ENBAss in collaborazione con SICURA Sicurezza & Ambiente srl/E.N.B.Ass fornisce ai propri associati la formazione generale e specifica rischio basso in modalità e-learning, come consentito dall'Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016, Allegato V.
Inoltre, è consentito agli Associati E.N.B.Ass. effettuare, tramite la piattaforma formativa di SICURA effettuare l'aggiornamento della formazione dei lavoratori (6 ore ogni 5 anni), come consentito dall'Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016, Allegato V.
Si ricorda che la formazione e/o l'aggiornamento degli addetti all'antincendio e al primo soccorso NON E' CONSENTITA in modalità e-learning e non è erogata dall’Ente.

 

                                                                           Distinti saluti

                                                                                              Il Presidente      

                                                                                                                 Pier Giorgio Pistone

 
   

Area Riservata Azienda

Area Riservata Agenti

Area Riservata Consulenti